Template Joomla scaricato da Joomlashow

Home Biblioteca "Montagne di libri"
Notice

Biblioteca "Montagne di Libri"

PDF
Stampa
E-mail

Montagne di Libri: un progetto per la diffusione del presidio per la cultura ambientale e territoriale

Iniziamo dal… principio
Alla fine dell’anno 2004 la Comunità montana aprì al pubblico la propria biblioteca dedicata in particolare ai temi dell’ambiente, della montagna e del territorio, riunendo in un unico luogo gran parte dei volumi che nel corso dell’attività l’ente stesso aveva acquisito.
Tutti questi volumi sono stati catalogati e il relativo catalogo è stato reso disponibile nel sito istituzionale dell’ente. Nel contesto di un progetto che ha come obiettivo il presidio per la cultura ambientale e territoriale, si è pensato di ubicare nello stesso ambiente non solo libri ma anche prodotti multimediali, riviste e banche dati, per assicurare un’offerta ampia ed articolata.

Il punto di partenza del progetto “Biblioteche in rete per l’ambiente e il territorio”
Il progetto è stato pensato e realizzato dall’ufficio Cultura dell’ente. Questo sin dall’avvio della sperimentazione ha immaginato uno sviluppo con la costituzione di una rete di biblioteche dedicate ai temi in oggetto, pensando alle possibili economie di scala di una gestione integrata e ad un servizio interbibliotecario, utilizzando anche internet come strumento di consultazione e comunicazione.

Nuovi e più idonei spazi
L’ampliamento della sede della Comunità montana ha offerto l’opportunità di avere nuovi e più idonei spazi per lo sviluppo del progetto.
La collaborazione tra l’ente montano e Legambiente Spoleto, recuperando l’esperienza e le specifiche competenze di ciascuno dei due soggetti ed unendone i patrimoni librari, ha inoltre permesso di realizzare un’apprezzabile ed organizzata biblioteca specializzata sui temi ambientali ed ecologici, sul territorio, sulla metodologia e la didattica per l’educazione ambientale.
È stata realizzata una modulazione degli ambienti confacente ad un’attività di consultazione, comunicazione e animazione culturale rivolta al pubblico,  che ha reso la struttura facilmente fruibile alle scuole e ai cittadini.
La biblioteca, negli spazi che occupa ora, è stata inaugurata l’11 gennaio 2007, alla presenza di autorità locali, provinciali e regionali e di Legambiente nazionale. Il giorno stesso dell’inaugurazione è stata avviata un’importante attività a favore delle scuole del comprensorio, con l’obiettivo di ampliare nel tempo l’offerta didattica e informativa.

Il presidio per la cultura ambientale e territoriale ma anche laboratorio di comunicazione pubblica
La biblioteca si configura quale arricchimento dei servizi offerti dallo Sportello del Cittadino, raccogliendo informazioni, approfondimenti sulla legislazione, sui diritti dei consumatori, su quelli degli animali, fornendo supporto, consulenza e aiuto ai cittadini consumatori.  
La biblioteca "Montagne di Libri" è anche il punto di riferimento nel territorio del "Laboratorio per la diffusione della conoscenza sui diritti, sulle facoltà e sulle tutele per i cittadini". Il Laboratorio è un progetto promosso dalla Provincia di Perugia per creare quella rete di comunità in cui le istituzioni pubbliche si possono confrontare per condividere ed applicare gli stessi linguaggi, le stesse regole operative e di relazione, anche e soprattutto nel rapporto con i cittadini. L’obiettivo è promuovere i temi dei nuovi diritti di cittadinanza amministrativa attiva, informazione, accesso e partecipazione e per animare il confronto sull’idea di amministrazione condivisa.
In tal modo la sede della Comunità montana è e sarà sempre di più un luogo di riferimento privilegiato per avvicinare i cittadini alle istituzioni.

Oggi  Montagne di Libri  è

  • un centro di documentazione con materiale informativo su temi ambientali ed ecologici, su metodologia e didattica per l’educazione ambientale
  • un laboratorio di lettura, per sviluppare il gusto di leggere
  • un luogo di crescita culturale del territorio
  • un punto d’incontro, d’informazione e formazione sull’ambiente e lo sviluppo equo e sostenibile per l’intero comprensorio comunitario
  • un centro di riferimento per la cooperazione interbibliotecaria, per la promozione di forme di collaborazione e cooperazione con altre biblioteche, archivi, centri culturali che potranno attuarsi attraverso apposite convenzioni e accordi di programma
  • un luogo d’incontro privilegiato tra cittadino e istituzioni, volto alla costruzione di un nuovo modello di partecipazione, attraverso la custodia e la valorizzazione di documenti e testimonianze riguardanti il territorio e la comunità, per trasmettere la memoria storica ed ambientale di questi luoghi

All’interno della biblioteca sono consultabili oltre 2200 volumi, 18 diverse riviste specializzate, una miscellanea con dossier, studi, ricerche e dati sull’ambiente, video naturalistici e CD interattivi.

I Telecentri SIM e il presidio per la cultura ambientale e territoriale
In tutto questo, i Telecentri SIM integrati, gli sportelli del cittadino della montagna, si configurano quali centri nodali per la diffusione del presidio per la cultura ambientale e territoriale con l’obiettivo di:

  • ampliare l’offerta al cittadino, che avrà la possibilità di accedere, dal punto decentrato sul territorio da lui prescelto, all’intero patrimonio bibliotecario messo a sistema, consultando un catalogo unico o più cataloghi integrati (disponibile/i in rete), e utilizzando un comodo servizio di scambi interbibliotecari
  • valorizzare il ruolo di consulenza, con la presenza di personale qualificato e competente
  • valorizzare le piccole biblioteche (o sezioni di biblioteca) altamente specializzate, che troveranno nel circuito la possibilità di esprimere la propria eccellenza
  • assicurare con la postazione informatica del Telecentro la più efficace consultazione del sistema e delle banche dati collegate

Un’interessante prospettiva di sviluppo del progetto "Montagne di Libri": il print-on-demand 
Il print-on-demand può rappresentare un elemento di qualificazione importante per le biblioteche pubbliche e i circuiti bibliotecari. Le tecnologie digitali, infatti, consentono di poter stampare anche una sola copia di un libro attingendo ad un catalogo enormemente vasto a costi paragonabili a quelli di un libro prodotto tradizionalmente; permettono, anche, di assemblare libri su misura per l'utente, partendo da originali digitali. Il vantaggio è di moltiplicare l’offerta senza dover sostenere costi impegnativi o proibitivi per le piccole realtà.
Nel sistema print-on-demand le opere sono presenti in un archivio in formato digitale, anche se sono già inserite nel repertorio ufficiale dei libri in commercio. Quando un utente desidera una copia, questa è ordinata (nella biblioteca o via internet) e stampata su richiesta.
L’utilizzo dei cataloghi disponibili deve essere ovviamente contrattato con associazioni di editori o singoli editori per quanto concerne le pubblicazioni coperte da diritti d’autore, ma una quantità enorme di titoli non più coperti da copyright è usabile mettendo a frutto l’esperienza di associazioni nazionali (come Liber Liber) e internazionali (come Project Gutenberg) i cui testi sono immediatamente disponibili in Internet.

Articolo di Tiziana Ravagli, Danilo Rapastella - Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio, Alessandra Paciotto - Legambiente Umbria

 

Disegno di Simonetta Bandini per il progetto Montagne di Libri

 

La biblioteca "Montagne di Libri" è gestita dal Servizio staff informatizzazione, comunicazione e cultura

  • Responsabile del Servizio: Dott.sa Tiziana Ravagli
  • Responsabile della biblioteca: Sig. Danilo Rapastella

La biblioteca Montagne di Libri è aperta al pubblico dal lunedì al giovedì mattina dalle ore 9.00 alle ore 13.00 ed inoltre il martedì e il giovedì pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 17.30.

Per maggiori informazioni

  • Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
  • 0743214231
Parole chiave: biblioteca - libri - ambiente - territorio - rete - didattica - comunicazione - cultura
 

Tuber2008 - 3° Convegno Internazionale di Spoleto sul Tartufo

CM NetworkBiblioteca 'Montagne di Libri' Edicole sacre nel territorio della Comunità montana dei Monti Martani e del Serano Montagne Aperte - Portale cartografico della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio webGIS della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio rel. 1.0 il blog verde della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio Patriarchi verdi. Sulle tracce degli alberi antichi e leggendari nel territorio della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e SubasioCM NetworkLa bacheca delle RSU della Comunità Montana

CM Newsletter

CM Newsletter

News


Ricevi HTML?

Chi è online

 51 visitatori online
Copyright © 2016 Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.