Template Joomla scaricato da Joomlashow

Home Autocertificazione
Notice

Autocertificazione

PDF
Stampa
E-mail

L'entrata in vigore del D.P.R. 28 dicembre 2000 n° 445, ha avviato in Italia un importante processo di semplificazione amministrativa che vuole rendere la Pubblica Amministrazione sempre più a misura di cittadino e farla funzionare in maniera più efficace e trasparente.

  • Cos'è l'autocertificazione: l'autocertificazione è una dichiarazione sottoscritta di proprio pugno dal cittadino
  • Con quali soggetti è valida l'autocertificazione: l'autocertificazione è utilizzabile nei rapporti con la Pubblica Amministrazione e con concessionari e gestori di pubblici servizi, secondo gli usi consentiti dalla legge (Testo Unico sulla documentazione amministrativa - D. P. R. 28/12/2000 - n. 445 ): tutte le Amministrazioni dello Stato, gli istituti e le scuole di ogni ordine e grado, le istituzioni universitarie, le aziende e le amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, le regioni, province, comuni e comunità montane, I.A.C.P., camere di commercio e qualsiasi altro ente di diritto pubblico (compresi gli enti pubblici economici). Sono inoltre utilizzabili nei rapporti con imprese esercenti servizi di pubblica necessità e di pubblica utilità, come ad esempio poste, ENEL, Telecom, aziende di servizi tipo gas e acqua...
  • Cosa si può certificare con l'autocertificazione: l'autocertificazione può sostituire le normali certificazioni e gli atti notori; in particolare...

...l'autocertificazione può sostituire le seguenti certificazioni:

  • data e il luogo di nascita
  • residenza
  • cittadinanza
  • godimento dei diritti politici
  • stato civile (celibe/nubile, coniugato/a, vedovo/a, divorziato/a)
  • stato di famiglia
  • esistenza in vita
  • nascita del figlio
  • decesso del coniuge, dell'ascendente o del discendente
  • posizione agli effetti degli obblighi militari
  • iscrizione in albi o elenchi tenuti dalla pubblica amministrazione
  • titolo di studio o qualifica professionale posseduta
  • esami sostenuti
  • titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualifica tecnica
  • situazione reddituale ed economica, anche ai fini della concessionedi benefici e vantaggi di qualsiasi tipo
    previsti da leggi speciali
  • assolvimento di specifici obblighi contributivi con l'indicazione dell'ammontare corrisposto
  • assolvimento di specifici obblighi contributivi con l'indicazione dell'ammontare del tributo assolto
  • possesso e numero del codice fiscale, della partita IVA e di qualsiasi dato presente nell'archivio dell'anagrafe tributaria di proprio interesse
  • stato di disoccupazione
  • qualità di pensionato e categoria di pensione
  • qualità di studente
  • qualità di casalinga
  • qualifica di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili
  • iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo
  • tutte le posizioni relative all'adempimento degli obblighi militari
  • di non aver riportato condanne penali
  • tutti i dati a diretta conoscenza dell'interessato contenuti nei registri di stato civile

L'autocertificazione e la dichiarazione sostitutiva dell'atto notorio non possono essere utilizzate nei rapporti fra privati o con l'autorità giudiziaria nello svolgimento di funzioni giurisdizionali.

L'Amministrazione ricevente ha l'obbligo di verificare a campione, secondo regole definite, la veridicità delle dichiarazioni rese; l'Amministrazione ricevente, inoltre, ha l'obbligo del controllo in tutti i casi in cui sorgano fondati dubbi sulla veridicità di quanto dichiarato.

Attenzione dunque a non effettuare dichiarazioni non veritiere: queste sono punite ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia. 

In caso di controllo, per tutti i dati certificabili o accertabili direttamente da parte di Pubbliche Amministrazioni, l'Ente procedente deve richiedere direttamente la documentazione all'amministrazione competente, entro quindici giorni dall'avvio del controllo.

L'avvio del controllo è comunicato al diretto interessato che, per accelerare il procedimento, può trasmettere, anche attraverso strumenti informatici o telematici, copia fotostatica, non autenticata, dei certificati di cui sia già in possesso.

L'autocertificazione non richiede autenticazione da parte del pubblico ufficiale.

 

Per compilare online i modelli di autocertificazione si rinvia al link esterno della Regione Lazio

Parole chiave: autocertificazione - certificati
 

Tuber2008 - 3° Convegno Internazionale di Spoleto sul Tartufo

CM NetworkBiblioteca 'Montagne di Libri' Edicole sacre nel territorio della Comunità montana dei Monti Martani e del Serano Montagne Aperte - Portale cartografico della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio webGIS della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio rel. 1.0 il blog verde della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio Patriarchi verdi. Sulle tracce degli alberi antichi e leggendari nel territorio della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e SubasioCM NetworkLa bacheca delle RSU della Comunità Montana

CM Newsletter

CM Newsletter

News


Ricevi HTML?

Chi è online

 109 visitatori online
Copyright © 2017 Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.