Template Joomla scaricato da Joomlashow

Home Avvisi, bandi, concorsi, gare e incarichi esterni COMUNITÀ MONTANA DEI MONTI MARTANI SERANO E SUBASIO - AVVISO DI DISPONIBILITA’ PER LA LOCAZIONE DI LOCALI POSTI IN SPOLETO VIA A. BUSETTI N. 28.
Notice

COMUNITÀ MONTANA DEI MONTI MARTANI SERANO E SUBASIO - AVVISO DI DISPONIBILITA’ PER LA LOCAZIONE DI LOCALI POSTI IN SPOLETO VIA A. BUSETTI N. 28.

PDF
Stampa
E-mail

Si premette che:

l’intestata Comunità Montana è proprietaria del fabbricato posto in Spoleto in Via A. Busetti n. 28;

l’immobile oltre alla sede dell’Ente ospita:

  • - Gli uffici della Agenzia Forestale Regionale;
  • - Gli uffici della VUS Com;
  • - Gli uffici dell’Associazione N.M.I.C.;
  • - Gli uffici della Provincia- area viabilità.

L’immobile risulta essere rappresentato esternamente dalla immagine di cui sotto:


Sede di Spoleto

[Sede operativa di Spoleto della Comunità Montana, Via A. Busetti 28 (ex Via dei Filosofi 89)]


Gli spazi da locare sono posti al piano terra, rialzato rispetto al piano stradale, e si compongono di N. 13 locali con servizi igienici e corridoi di accesso, per una superficie complessiva di circa 490 mq.

I locali da locare sono classificati catastalmente B/4 e possono essere adibiti ad uso ufficio, con esclusione di fini residenziali. E’ compreso inoltre l’uso comune delle parti condominiali.

Con deliberazione Commissariale in data 12/10/2017 è stato deciso di adottare ogni atto utile al fine di ricercare soluzioni di locazione mediante avviso pubblico;

Con determina n. 47 del 22/01/2018 è stato approvato il presente avviso;

Conseguentemente, SI RENDE NOTO che il giorno 1°MARZO 2018 alle ore 12 e ss. presso la sede operativa dell’intestato Ente sita in Spoleto (PG) ed in Via A. Busetti n. 28, avrà luogo la procedura di evidenza pubblica con il sistema dell’offerta segreta a norma dell’art. 73, lett. c) del R.D. 23/5/1924, n. 827., per la locazione dei seguenti locali posti al piano terra della sede operativa della Comunità Montana posta in Spoleto ed in via A. Busetti 28 (già via dei Filosofi 89).

L’individuazione catastale dell’immobile risulta essere:

Comune di Spoleto foglio 135 particella n. 2394 classificato B4; I locali da locare vengono suddivisi nei seguenti N. 3 lotti distinti.

  • LOTTO N. 1: denominato “Ala nord” I locali del lotto sono N. 2 con piccolo servizio igienico e portico antistante l’entrata con accesso indipendente con scale ed ascensore esterni. I locali del lotto comprendono una superficie complessiva di circa 123 mq. oltre al portico esterno della superficie di circa mq. 38. In planimetria allegata i locali del lotto sono contrassegnati con il lotto N. 1. Il servizio di condizionamento, idrico ed elettrico sono centralizzati e sono poste a carico del locatario le spese relative pro-quota sulla base dei millesimi. IMPORTO DEL CANONE MENSILE POSTO A BASE D'ASTA E’ DI EURO 799,50 (diconsi euro: settecentonovantanove/50). NOTIZIE : L'immobile viene posto in locazione nello stato di fatto e di diritto in cui si trova. Sarà a carico del locatario effettuare i lavori di riattazione del servizio igienico con oneri a proprio carico che verranno compensati dal canone secondo la spesa riconosciuta dall’Ufficio tecnico della Comunità Montana. Immediatamente vicino ai locali del lotto vi è un ampio parcheggio gratuito.
  • LOTTO N. 2: denominato “EX SPORTELLO DEL CITTADINO“ I locali del lotto, già occupati dallo sportello del cittadino del Comune di Spoleto, sono N. 7 con N. 2 servizi igienici, con scale e rampa persone non deambulanti. I locali del lotto comprendono una superficie complessiva di circa 239 mq.. In planimetria allegata i locali del lotto sono contrassegnati con i lotto n. 2. Il servizio di condizionamento, idrico ed elettrico sono centralizzati e sono poste a carico del locatario le spese relative pro-quota sulla base dei millesimi. IMPORTO DEL CANONE MENSILE POSTO A BASE D'ASTA E’ DI EURO 1.550,58 (diconsi euro: millecinquecentocinquanta/58). NOTIZIE : L'immobile viene posto in locazione nello stato di fatto e di diritto in cui si trova. Immediatamente vicino ai locali del lotto un ampio parcheggio gratuito.
  • LOTTO N. 3: denominato “ALA SUD ” I locali del lotto sono N. 6 con N. 2 servizi igienici entrata con scale e rampa persone non deambulanti. I locali del lotto comprendono una superficie complessiva di circa 136 mq.. In planimetria allegata i locali del lotto sono contrassegnati con il lotto N. 3. Il servizio di condizionamento, idrico ed elettrico sono centralizzati e sono poste a carico del locatario le spese relative pro-quota sulla base dei millesimi. IMPORTO DEL CANONE MENSILE POSTO A BASE D'ASTA E’ DI EURO 885,30 (diconsi euro: ottocentoottantacinque/30). NOTIZIE : L'immobile viene posto in locazione nello stato di fatto e di diritto in cui si trova. Immediatamente vicino ai locali del lotto vi è un ampio parcheggio gratuito.
  • LOTTO N. 4: denominato “ BAR ” Nel lato Nord della struttura e nel piano seminterrato è presente un locale adibito a Bar interno. Il bar ha una superficie di circa 46 mq. Oltre al bagno per gli ospiti ad un piccolo bagno di servizio e ad un piccolo magazzino per una superficie ulteriore di circa 13,50 mq. Sarà a carico dell’aggiudicatario provvedere allo arredamento del locale in quanto le attuali attrezzature presenti sono del concessionario precedente. IMPORTO DEL CANONE MENSILE POSTO A BASE D'ASTA E’ DI EURO 166.66 (diconsi euro: centosessantasei/66). L'immobile viene posto in locazione nello stato di fatto e di diritto in cui si trova. Immediatamente vicino ai locali del lotto vi è un ampio parcheggio gratuito. I partecipanti, oltre ai requisiti di ordine generale di cui sotto, dovranno essere in possesso dei requisiti per l’accesso e l’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande previsti dalla normativa vigente.

CONDIZIONI COMUNI

L'Attestato di Prestazione Energetica (APE) redatto specificamente per il fabbricato in parola di cui a protocollo N. 10 054051 0001/14 redatto in data 30/09/2014 attesta che:

  • la classe energetica è la F;
  • prestazione energetica globale è Kwh/mc. Anno 40,1; Laddove pervengano istanze riferite ad uffici privati o altre soluzioni di utilizzo sarà cura della Comunità Montana vagliarle al fine di procedere al mutamento della classificazione catastale con oneri a proprio carico. L’importo di aggiudicazione sarà rivalutato annualmente, a partire dal secondo anno di locazione, mediante applicazione del 75% dell’indice Istat del costo della vita per famiglie di operai ed impiegati.
  • Il canone di locazione andrà versato in n. 2 rate semestrali anticipate di cui la prima all’atto della stipula del contratto. La locazione avrà la durata di anni 6 (sei) con facoltà di rinnovo per ulteriore periodo e di recedere anticipatamente ai sensi dell’art. 27, 7^ comma, della legge n. 392/1978. Il contratto di locazione dovrà essere stipulato entro 15 (quindici) giorni dopo l’adozione del provvedimento di approvazione delle operazioni di gara, divenuto efficace a seguito dei controlli esperiti. La partecipazione alla procedura implica la piena conoscenza delle condizioni poste nel presente avviso.
  • Per tutto quanto non previsto si rinvia alla normativa vigente in materia.
  • I locali oggetto di offerta di locazione devono essere preventivamente visionati, previo appuntamento con il Geom. Franco Mosca – 0743214211 che rilascerà specifica attestazione da inserire nella busta N. 1 insieme all'altra documentazione richiesta.
  • Il locatario è tenuto a sue spese a procedere all’adeguamento ed allestimento dei locali.
  • Laddove gli adeguamenti siano strutturali l’aggiudicatario sarà tenuto a presentare il progetto relativo, che dovrà essere autorizzato dal competente ufficio della Comunità Montana.
  • Il locatario è tenuto a propria cura e spese alla manutenzione ordinaria dell’immobile.
  • Tutti gli interventi di manutenzione ordinaria che comportino modifiche del bene e del suo aspetto dovranno preventivamente essere autorizzati dal competente Ufficio Patrimonio della Comunità Montana.
  • Il locatario è tenuto ad utilizzare il bene per le finalità cui lo stesso è destinato e ad assumersi la spesa per le utenze provvedendo alla intestazione delle stesse laddove possibile.
  • Esso dovrà inoltre provvedere a proprie spese a stipulare polizza assicurativa contro il rischio di incendi/altri rischi e per i danni a terzi da mantenere valida per tutto il periodo di vigenza della locazione.

CONDIZIONI COMUNI DI ASTA:

  • Per ogni lotto dovrà essere presentata una distinta domanda di partecipazione e una offerta economica con le modalità di cui sotto.
  • Le offerte di locazione dovranno pervenire in busta chiusa.

Requisiti: Possono presentare domanda di partecipazione alla selezione tutti i soggetti in possesso dei necessari requisiti per la stipula di contratti con la Pubblica Amministrazione, richiesti dalla legge sia singoli che associati tra di loro; a tal fine il rappresentante dovrà produrre copia dell’atto costitutivo della società o altro organismo associativo.

  • Non verranno ammesse alla partecipazione i soggetti risultanti debitori di somme nei confronti della Comunità Montana.
  • La domanda di partecipazione per ciascun lotto dovrà essere composta di N. 2 buste.

Una busta chiusa e controfirmata nei lembi di chiusura recante esternamente la seguente dicitura: “Offerta per LOTTO DI LOCAZIONE N. …..” (indicando il numero del lotto al quale si intende partecipare) deve contenere

A) la domanda di partecipazione in regola con il bollo, nella quale devono essere indicati esclusivamente in lingua italiana ed esclusivamente su modello predisposto dall'Ente:

  •  cognome, nome, luogo e data di nascita, attività, codice fiscale, domicilio, stato civile, recapito telefonico del soggetto (o dei soggetti) cui andrà intestato il contratto di locazione, l'indirizzo di psta elettronica certificata;
  •  nell’ipotesi in cui l’offerente sia una società occorre indicare i dati identificativi, inclusa la Partita iva o il Codice Fiscale, accludendone fotocopia, nonché allegare il Certificato della Camera di Commercio dal quale risulti la costituzione della società o ente ed i poteri conferiti all’offerente in udienza;
  •  l’espressa dichiarazione di aver preso visione dell'immobile controfirmata da un dipendente dell’Ufficio Patrimonio della Comunità Montana. Per appuntamenti rivolgersi ai numeri telefonici dell’Ufficio in orario di apertura al pubblico: 0743214211 geom. Franco Mosca;
  •  Una quietanza della Tesoreria dell'Ente-Casse di Risparmio dell’Umbria – Gruppo Intesa San Paolo Ag. Di Spoleto per un importo non inferiore al 10% della base d'asta per cauzione provvisoria a garanzia dell'offerta. Tale deposito assumerà al momento dell'aggiudicazione titolo di caparra. Detto deposito verrà restituito in caso di mancata aggiudicazione;
  •  la fotocopia di un documento di identità e del tesserino di codice fiscale. Pag. N. 5 di 8 Comunità Montana dei monti Martani, Serano e Subasio (gestione commissariale ex D.P.G.R. dell’Umbria N. 3 del 14/01/2012)
  •  Attestazione della Comunità Montana con la quale si attesti l'avvenuto sopralluogo, effettuato congiuntamente al tecnico preposto, per i locali oggetto di partecipazione;
  •  Autocertificazione resa mediante dichiarazione a norma del D.P.R. N. 445/2000 attestante: a) Di non essere, né di essere stati in passato, sottoposti ai sensi del Dgs 490/94 ad alcuna delle misure di prevenzione; b) Di non possedere alcuna delle condizioni che non consentano di entrare a contrarre con la Pubblica Amministrazione. c) Di non possedere nei propri confronti “cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’articolo 10 della legge 31/05/1965, n. 575 (normativa antimafia). d) Alla autocertificazione dovrà essere allegata la copia di un documento di identità valido ed efficace del titolare o del soggetto rappresentante.

B) Una seconda busta chiusa e controfirmata nei lembi di chiusura, inserita nella prima (A) contenente l’offerta esclusivamente redatta su modello predisposto dall'Ente debitamente firmata dal proponente titolare/rappresentante legale, recante esteriormente la dicitura “OFFERTA ECONOMICA LOTTO N. ……. “. L’offerta economica anch’essa redatta in lingua italiana dovrà riportare il prezzo offerto così in cifre come in lettere; in caso di difformità verrà utilizzato ai fini della vendita l’offerta più favorevole al locatore.

MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE

Si procederà alla aggiudicazione della locazione anche in presenza di una sola offerta considerata valida purché uguale o superiore a quello fissato come base dal seguente avviso.

Si potrà procede in esito alla gara alla aggiudicazione provvisoria ai fini di consentire la verifica della documentazione prodotta.

L’offerta è irrevocabile; le buste sono aperte alla data fissata per l’esame delle offerte alla eventuale presenza degli offerenti.

L’offerta non è efficace se perviene oltre il termine stabilito nell’avviso o se l’offerente non presta cauzione, in misura non inferiore al decimo del prezzo posto a base di gara.

L’aggiudicazione in sede di gara sarà di regola definitiva. In caso di parità di offerta si farà luogo, laddove presenti gli offerenti, ad offerta migliorativa seduta stante; laddove non presenti si procederà ad estrazione a sorte.

Le spese di contratto, successive e dipendenti saranno comunicate all’aggiudicatario nei giorni successivi all’aggiudicazione e dovranno essere versate entro il termine stabilito per il saldo del prezzo.

L’aggiudicatario dovrà, prima della stipula del contratto prestare cauzione definitiva valida per tutta la durata del contratto in favore della Comunità Montana, in una delle forme previste per legge a garanzia delle obbligazioni contrattuali per l’importo corrispondente ad una annualità di canone.

La cauzione definitiva, se presentata mediante fideiussione bancaria o assicurativa dovrà prevedere la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all’eccezione di cui all’articolo 1957, comma 2, del codice civile e la liquidazione entro 15 giorni a semplice richiesta scritta.

Nel caso di polizza fideiussoria il garante dovrà essere specificamente autorizzato nel ramo garanzie. Verranno escluse le offerte a ribasso.

La gara potrà essere aggiudicata anche nel caso di presentazione di una sola offerta valida giudicata congrua.

Responsabile del procedimento: geom. Mosca Franco istr. Dir. Tec. della Comunità Montana

(e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; telefono : 0743/214211)

Lingua: la domanda dovrà essere formulata esclusivamente in lingua italiana;

Riserva: L’amministrazione si riserva la facoltà di non procedere all’aggiudicazione di cui sopra e/o di mutare le condizioni previste dal bando.

Esclusione: saranno escluse le proposte:

  • pervenute dopo la scadenza, a tal fine farà fede esclusivamente il timbro di ricezione dell’Ufficio Protocollo generale dell’Ente;
  • con documentazione recante informazioni che risultino non veritiere;
  • effettuate da soggetti per i quali è riconosciuta una clausola di esclusione dalla partecipazione alle gare per l’affidamento di servizi pubblici, dagli affidamenti o dalla contrattazione con la pubblica amministrazione, come prevista dall’ordinamento giuridico vigente, accertata in qualsiasi momento e con ogni mezzo;
  • con offerta in ribasso rispetto all’importo a base del presente bando;

Condizioni: La partecipazione alla gara mediante presentazione d’offerta costituisce automatica ed implicita accettazione di tutte le condizioni suesposte; ogni diversa condizione proposta nell’offerta sarà valutata insindacabilmente ai fini dell’esclusione.

E’ in facoltà piena ed insindacabile dell’Autorità che presiede l’asta di escludere dall’asta stessa qualsiasi concorrente senza che l’escluso possa reclamare indennità di sorta, né pretendere che gli siano rese note le ragioni dell’esclusione così come previsto dall’art. 68 del R.D. 23/5/1924, n, 827.

A norma del Decreto Legislativo 30/06/2003, n. 196 sulla tutela delle persone, i dati personali degli astanti verranno trattati solamente per lo scopo inerente la procedura.

Termini: Le domande dovranno pervenire entro le ore 13 del GIORNO 27 febbraio 2018. Farà fede di pervenimento tempestivo la data e l’ora apposte sulla busta dal dipendente ufficio Protocollo dell’Ente.

Indirizzo: Comunità Montana dei Monti Martani Serano e Subasio Via Val di Fiemme 3 – 06030- Valtopina (PG);

Modalità: Busta chiusa controfirmata sui lembi di chiusura recante esteriormente la dicitura: “OFFERTA PER LOCAZIONE LOTTO N. ….. NON APRIRE”.

Informazioni: per informazione tecniche contattare il Responsabile del Procedimento (0743/214211).

In caso di esito infruttuoso della presente procedura sarà in facoltà della Comunità Montana, fino alla emanazione di un nuovo eventuale avviso, affidare a trattativa privata alle medesime condizioni di questo avviso la locazione di ciascun lotto.

La partecipazione ai singoli lotti è libera; verranno accettate domande distinte relative anche a tutti i lotti.

E' in facoltà di questo Ente disporre l'aggiudicazione della locazione dei lotti NN. 1, 2 e 3 a singolo partecipante anche se la somma delle singole offerte degli altri risultasse maggiore e ciò fino alla misura del 10%.

Costituiscono parte integrante del presente avviso:

  1. le planimetrie de i 3 lotti del piano terra ::: file allegato PLANIMETRIE PIANO TERRA/LOCALE BAR SEDE DI SPOLETO (GENNAIO 2018);
  2. la planimetria del lotto 4 del piano seminterrato ::: file allegato PLANIMETRIE PIANO TERRA/LOCALE BAR SEDE DI SPOLETO (GENNAIO 2018).

Il presente avviso verrà pubblicato sul sito ufficiale ed all’Albo pretorio della Comunità Montana nonché all’Albo Pretorio dei Comuni Membri fino alla data di scadenza, nonché su altri mezzi di comunicazione.

 

Valtopina lì 23/01/2018

IL DIRETTORE Dott. Marco Vinicio Galli

 

ALLEGATI

 

 

Tuber2008 - 3° Convegno Internazionale di Spoleto sul Tartufo

CM NetworkBiblioteca 'Montagne di Libri' Edicole sacre nel territorio della Comunità montana dei Monti Martani e del Serano Montagne Aperte il blog verde della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio Patriarchi verdi. Sulle tracce degli alberi antichi e leggendari nel territorio della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e SubasioCM NetworkLa bacheca delle RSU della Comunità Montana

CM Newsletter

CM Newsletter

News


Ricevi HTML?

Chi è online

 151 visitatori online
Copyright © 2018 Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.