Template Joomla scaricato da Joomlashow

Home Avvisi, bandi, concorsi, gare e incarichi esterni richiesta di preventivo-offerta per segnaletica verticale del tipo in uso dal C.A.I.
Notice

richiesta di preventivo-offerta per segnaletica verticale del tipo in uso dal C.A.I.

PDF
Stampa
E-mail

Si chiede di sottoporre alla scrivente Comunità Montana i preventivi-offerta per la fornitura dei materiali e dei servizi di seguito elencati e descritti nella tabella che segue.

I preventivi dovranno essere sottoposti per importi distinti in relazione a quanto richiesto con le lettere A, B e C al fine di permettere a questa Comunità Montana l'eventuale aggiudicazione separata delle diverse forniture e dei servizi.

L'aggiudicazione delle forniture e dei servizi sarà effettuata formalmente soltanto dopo attenta analisi, valutazione e conseguente giudizio insindacabile della Comunità Montana richiedente.

Per la/le fornitura di materiali la/le Ditta aggiudicataria dovrà garantire alla Comunità Montana la possibilità di visionare un campione del materiale da fornire.

Per la fornitura dei servizi di messa in opera, con la Ditta aggiudicataria sarà stipulato opportuno contratto secondo le modalità di legge.

I preventivi/offerta richiesti dovranno pervenire alla Comunità Montana entro le ore 14,00 del giorno 06.06.2014 al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC):  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. con il seguente oggetto chiaramente specificato: "PREVENTIVO-OFFERTA PER SEGNALETICA SENTIERI".

Le PEC relative alle offerte pervenute saranno aperte successivamente alla data sopra indicata e la loro copia cartacea sarà siglata dal Segretario Amministrativo della Comunità Montana e da altri due dipendenti a conferma della regolarità del procedimento.

I preventivi-offerta pervenuti si intenderanno al netto dell'I.V.A. e dovranno essere validi fino alla data del 31.08.2014.

Per ogni eventuale chiarimento fare riferimento al RUP, telefono 320 4327322.

Il R.U.P. Dr. Agr. Alvaro Paggi

 

DESCRIZIONE

CARATTERISTICHE

Segnaletica  verticale della tipologia in uso al Club Alpino Italiano (C.A.I.) comprensiva di  frecce direzionali

e dei relativi sostegni tubolari  antirotazione in ferro zincato a caldo.

Messa in opera di segnaletica verticale su sentieri

A) Fornitura, presso la nostra sede di Spoleto (PG), di frecce direzionali in FOREX, delle dimensioni di cm.55 (base) x cm.15 (altezza) x cm. 2 (spessore), del tipo in uso presso il C.A.I., realizzate e stampate con gli smalti del C.A.I. come di seguito specificato:

 

  • scritte e spazi colorati, fresati in bassorilievo ad una profondità di mm 3,00 (spessore della fresa di mm 2,50);
  • colore rosso: codice RAL 3000 o 3020
  • scritte di colore nero, con lettere di altezza compresa fra mm 20 (caratteri minuscoli e tempi di percorrenza) e mm 27 (caratteri maiuscoli e numero del sentiero)
  • punta della freccia di colore rosso (o rosso-bianco-rosso se contiene il logo dell’itinerario da collocare sul campo bianco)
  • coda della freccia di colore rosso-bianco-rosso, con il numero del sentiero riportato in nero sul campo bianco
  • contenente, ogni freccia, da una a tre righe, con su scritte le mete di destinazione e i relativi tempi di percorrenza.

 

Le scritte da riportare su ogni freccia saranno fornite su file dalla Comunità Montana.

Ogni freccia dovrà essere completa di attacco posteriore in metallo, tale da consentire il posizionamento delle stesse su sostegni tubolari in metallo, antirotazione, del diametro esterno di mm. 48.

N. 155

B) Fornitura presso la nostra sede di Spoleto (PG) di sostegni tubolari antirotazione in ferro zincato a caldo, del diametro esterno di mm. 48 e altezza di cm. 300, completi di foro a cm. 40 di altezza per l'inserimento trasversale di uno spezzone di tondino di ferro di adeguata lunghezza.

N. 60

 

 

C) Messa in opera di segnaletica verticale della tipologia in uso al Club Alpino Italiano, comprensiva di:

 

  • sostegni tubolari antirotazione in ferro zincato a caldo, del diametro esterno di mm. 48 e altezza di cm. 300, completi di uno spezzone di tondino di ferro, inserito trasversalmente nel foro praticato a cm. 40 da un estremo del palo stesso a carico dell'impresa che esegue i lavori. I pali dovranno essere infissi nel terreno previa apertura di una buca di adeguate dimensioni, ad una profondità di cm 50, tale che lo spezzone di tondino di ferro venga a trovarsi per cm. 10 sotto il piano di campagna, e adeguatamente fissati con malta cementizia. La buca dovrà essere rifinita in superficie con lo stesso materiale presente  "in loco". I sostegni tubolari dovranno essere posizionati il località diverse dei territori dei Comuni di Foligno, Trevi, Sellano e Campello sul Clitunno (Provincia di Perugia) indicati dalla Direzione dei Lavori. N. 60
  • frecce direzionali della dimensioni di cm.55 x cm.15 x cm. 2, realizzate in FOREX come da tipologia in uso al C.A.I, complete di attacchi in metallo per il posizionamento su pali antirotazione con diametro esterno di mm. 48 e altezza di cm. 300. N. 155

Spoleto, 26.05.2014

 

Il R.U.P. Dr. Agr. Alvaro Paggi

 

 

 

 

 

Tuber2008 - 3° Convegno Internazionale di Spoleto sul Tartufo

CM NetworkBiblioteca 'Montagne di Libri' Edicole sacre nel territorio della Comunità montana dei Monti Martani e del Serano Montagne Aperte il blog verde della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio Patriarchi verdi. Sulle tracce degli alberi antichi e leggendari nel territorio della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e SubasioCM NetworkLa bacheca delle RSU della Comunità Montana

CM Newsletter

CM Newsletter

News


Ricevi HTML?

Chi è online

 177 visitatori online
Copyright © 2019 Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.