Template Joomla scaricato da Joomlashow

Home Raccogliere tartufi in Umbria
Notice

Raccogliere tartufi in Umbria

PDF
Stampa
E-mail

Per raccogliere tartufi in Umbria è bene sapere che:

per esercitare la raccolta dei tartufi è necessario ottenere l'autorizzazione alla raccolta presso la Comunità montana competente per territorio.

Il raccoglitore per ottenere l'autorizzazione alla raccolta dei tartufi deve: sostenere un esame di idoneità presso la Comunità montana competente per territorio, davanti ad apposita commissione.

Le materie di esame riguardano:

  • le tecniche di raccolta dei tartufi e di miglioramento delle tartufaie
  • le vigenti normativi nazionali e regionali
  • la biologia e il riconoscimento delle varie specie di tartufo

Il rilascio dell' autorizzazione alla raccolta del tartufo è documentato con apposito tesserino recante le generalità e la fotografia del titolare.

La raccolta dei tartufi è libera:

  • nei boschi
  • nei terreni non coltivati
  • lungo le sponde e gli argini dei corsi d'acqua classificati pubblici dalla vigente normativa

Hanno diritto di proprietà sui tartufi prodotti nelle tartufaie coltivate o controllate tutti coloro che le conducono; tale diritto si estende a tutti i tartufi di qualunque specie essi siano, purchè vengano apposite apposite tabelle delimitanti le tartufaie stesse.

Le Comunità montane, su parere della competente commissione, autorizzano la tabellazione e gli accessi sulla base di criteri determinati dalla Regione.

La ricerca e la raccolta dei tartufi devono essere effettuate in modo da non arrecare danno alle tartufaie.

La raccolta dei tartufi è consentita esclusivamente con l' impiego del "vanghetto" o "venaghella" o dello "zappetto" aventi la lama di lunghezza non superiore a cm 15 e larghezza in punta non superiore a cm 8, ed è limitata ai periodi di seguito definiti.

Periodi di raccolta

  • dall'ultima domenica di settembre al 31 dicembre: il Tuber magnatum Pico, detto volgarmente tartufo bianco
  • dal 1 dicembre al 15 marzo: per il Tuber melanosporum Vitt, detto volgarmente tartufo nero pregiato
  • dal 1 dicembre al 15 marzo: per il Tuber brumale var. moschatum De Ferry, detto volgarmente tartufo moscato
  • dall'ultima domenica di maggio al 31 agosto: per il Tuber aestivum Vitt, detto volgarmente tartufo d' estate o scorsone
  • dal 1 ottobre al 31 gennaio: per il Tuber uncinatum Chatin, detto volgarmente tartufo uncinato
  • dal 1 gennaio al 15 marzo: per il Tuber brumale Vitt, detto volgarmente tartufo nero d' inverno o trifola nera
  • dal 15 gennaio al 15 aprile: per il Tuber borchii Vitt, o Tuber albidum Pico, detto volgarmente bianchetto o marzuolo
  • dal 1 ottobre al 31 dicembre: per il Tuber macrosporum Vitt, detto volgarmente tartufo nero liscio
  • dal 1 novembre al 15 marzo: per il Tuber mesentericum Vitt, detto volgarmente nero ordinario

E' vietata la raccolta dei tartufi immaturi o avariati.

La ricerca e la raccolta dei tartufi sono vietate durante le ore notturne, da un'ora dopo il tramonto ad un'ora prima della levata del sole.

Le buche o le forate aperte per l' estrazione, devono essere subito dopo riempite con il medesimo terreno di scavo.

E' permesso per ogni raccoglitore il contemporaneo uso di due cani da ricerca di tartufi salvo quanto previsto dal quarto comma dell' art. 10 della L.R. n.6/1994.

Il cane da ricerca di tartufi, ai fini dell' iscrizione all' anagrafe istituita ai sensi della legge regionale 25 novembre 1986, n. 43, deve essere munito di un codice di riconoscimento integrato con un segno distintivo.

L.R. n. 6/1994 - Disciplina della raccolta, coltivazione, conservazione e commercio dei tartufi

L.R. n. 10/1997 - Modificazioni ed integrazioni della LR 28 febbraio 1994, n. 6 - Disciplina della raccolta, coltivazione, conservazione e commercio dei tartufi

 

La modulistica è disponibile presso le sedi dell'Ente, lo Sportello del Cittadino di Spoleto, i Telecentri SIM della Comunità montana; inoltre, la puoi scaricare facilmente da questa pagina e dalla pagina dei downloads.

Raccolta tartufi

Riconoscimento/rinnovo tartufaie coltivate/controllate

Testo unico in materia di agricoltura

 

Settore competente: Settore Agricoltura forestazione

 

Ricerca/raccolta tartufi nel Parco regionale del monte Subasio

La ricerca e la raccolta di tartufi nel Parco regionale del monte Subasio è soggetta ad apposito regolamento.

Per maggiori informazioni clicca qui, sarai inviato alla pagina apposita.

Parole chiave: tartufi - raccolta - ricerca
 

Tuber2008 - 3° Convegno Internazionale di Spoleto sul Tartufo

CM NetworkBiblioteca 'Montagne di Libri' Edicole sacre nel territorio della Comunità montana dei Monti Martani e del Serano Montagne Aperte - Portale cartografico della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio webGIS della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio rel. 1.0 il blog verde della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio Patriarchi verdi. Sulle tracce degli alberi antichi e leggendari nel territorio della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e SubasioCM NetworkLa bacheca delle RSU della Comunità Montana

CM Newsletter

CM Newsletter

News


Ricevi HTML?

Chi è online

 87 visitatori online
Copyright © 2017 Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.