Template Joomla scaricato da Joomlashow

Home
Notice
Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio

La Comunità montana

Il piano di Rio SeccoIl territorio della Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio è un panoramico susseguirsi di rilievi collinari e montuosi che abbraccia e racchiude la Valle Umbra meridionale da Assisi a Spoleto.

A occidente i monti Martani delineano il confine di questa valle incuneandosi a Sud nella conca ternana e degradando verso Nord nelle colline premartane.

A oriente il sistema orografico si presenta come un articolarsi di vette che si rincorrono quasi senza soluzione di continuità. Tra i comuni di Campello sul Clitunno e Trevi si eleva la vetta del monte Serano che raggiunge l'altezza di m 1429 s.l.m.

La valle del Topino interrompe la continuità orografica del territorio e in questa area, con le rotonde vette che preannunciano il Pennino, si raggiungono le massime elevazioni della Comunità montana (circa m 1500 s.l.m. ).

Il sistema orografico riprende, quindi, con il monte Subasio (m 1290 s.l.m.), la montagna di San Francesco. Per salvaguardare questo elemento orografico, punto di unione del paesaggio di questa porzione dell'Umbria, è stato istituito l'omonimo parco che interessa i comuni di Assisi, Spello, Valtopina e Nocera Umbra.

La Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio nasce dalla riforma attuata con L. R. n. 24/2007, che ha ridefinito ambiti e funzioni dei nuovi Enti montani umbri.

Oggi comprende quindici comuni: Bastia Umbra, Bettona, Bevagna, Campello sul Clitunno, Cannara, Castel Ritaldi, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo, Massa Martana, Nocera Umbra, Montefalco, Spello, Spoleto, Trevi, Valtopina.

Con questo portale la Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio presenta il suo ambiente e il suo territorio; con lo Sportello del Cittadino e i Telecentri SIM, realizzati in collaborazione con i comuni associati e con la Provincia di Perugia, si pone al servizio di tutti:

per un cittadino più partecipe e informato

 

 

in primo piano
 

Bando di mobilità Volontaria per la copertura a tempo indeterminato con orario ridotto di 24 ore settimanali, di N.1 POSTO DI CATEGORIA GIURIDICA C1 – ISTRUTTORE TECNICO – CATEGORIE PROTETTE L. 68/1999

BANDO DI MOBILITA’ VOLONTARIA

ex art.30 D.Lgs.165/2001

e Regolamento Comunale per l’espletamento delle procedure di mobilità volontaria esterna.

per la copertura a tempo indeterminato con orario ridotto di 24 ore settimanali, di

N.1 POSTO DI CATEGORIA GIURIDICA C1 –ISTRUTTORE TECNICO –

CATEGORIE PROTETTE L. 68/1999

 

R.D. n. 1775/1933 “Testo unico delle disposizioni di legge sulle acque e impianti elettrici”. Limitazione attingimenti.

Pubblicata l'ORDINANZA DELLA PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 18 luglio 2017, n. 13 - R.D. n. 1775/1933 “Testo unico delle disposizioni di legge sulle acque e impianti elettrici”. Limitazione attingimenti.

R.D. n. 1775/1933 “Testo unico delle disposizioni di legge sulle acque e impianti elettrici”. Limitazione attingimenti.

 

RICERCA/RACCOLTA DI TARTUFI ALL’INTERNO DEL TERRITORIO DELL’AREA NATURALE PROTETTA DEL MONTE SUBASIO. RILASCIO PERMESSI. AVVISO

Logo CMPremesso e considerato che:

questa Comunità Montana gestisce le funzioni inerenti l’Amministrazione del Parco Regionale del Monte Subasio avente una superficie complessiva di oltre 7.500 ettari nei comuni di: Assisi, Nocera Umbra, Spello e Valtopina.

In relazione al Piano di conservazione dell’Area naturale protetta del Parco Regionale del Monte Subasio non è consentita la libera raccolta tartufi all’interno del territorio del Parco se non in base a permessi rilasciati dall’Ente gestore oggi Comunità Montana.

Il Consiglio di questa Comunità Montana con atto n. 18 del 6 luglio 2009 ha approvato la regolamentazione per la ricerca e raccolta di Tartufi all’interno del territorio del Parco regionale del Monte Subasio.

Tutto ciò premesso e considerato:

Logo Parchi UmbriaSI RENDE NOTO che con la deliberazione Commissariale in data 30/3/2017 è stata confermata anche per la stagione tartuficola 2017/2018 la disciplina vigente così sintetizzabile:

1. la ricerca/raccolta di tartufi all’interno del territorio del Parco Regionale del Monte Subasio è consentita ai titolari di specifico PERMESSO RILASCIATO dalla Comunità Montana previo versamento del canone previsto;

I CANONI ANNUI RELATIVI al permesso per la ricerca/raccolta di tartufi all’interno del Parco del Monte Subasio, da pagare mediante bollettino di conto corrente postale N. 95451357 intestato alla Comunità Montana intestata, sono cosi’ stabiliti:

Fascia a), ovvero residenti nei 4 comuni del Parco (Assisi, Nocera Umbra, Spello e Valtopina): € 40,00/anno con scadenza prefissata;

Fasce b) e c) ovvero i residenti al di fuori dei quattro comuni del Parco € 100,00/anno con scadenza prefissata;

Permessi giornalieri € 10,00.

[...]

Firmato: Il Direttore Dott. Marco Vinicio Galli

Firmato: Il Commissario liquidatore Domenico Rosati

Scarica il testo completo dell'avviso:

 

 


Pagina 1 di 18

Tuber2008 - 3° Convegno Internazionale di Spoleto sul Tartufo

CM NetworkBiblioteca 'Montagne di Libri' Edicole sacre nel territorio della Comunità montana dei Monti Martani e del Serano Montagne Aperte - Portale cartografico della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio webGIS della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio rel. 1.0 il blog verde della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio Patriarchi verdi. Sulle tracce degli alberi antichi e leggendari nel territorio della Comunità Montana dei Monti Martani, Serano e SubasioCM NetworkLa bacheca delle RSU della Comunità Montana

CM Newsletter

CM Newsletter

News


Ricevi HTML?

Chi è online

 92 visitatori online
Copyright © 2017 Comunità montana dei Monti Martani, Serano e Subasio. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.